All posts in Gussago

Rossella & Adriano – 29 settembre 2017 Gussago (Bs)

Cerimonia: Parrocchia di Santa Maria Assunta – Gussago (Bs).

Ricevimento: Castello Malvezzi – Brescia (Bs).

Abito della Sposa: Atelier Eme – Brescia (Bs).

Abito dello Sposo: Carnevali Sposo – Brescia (Bs).

Acconciatura Sposa: Gabriella Garofalo – Cellatica (Bs).

Allestimento Floreale: Officina del Fiore – Gussago (Bs).

Torta Nuziale e Buffet dei Dolci: Iginio Massari, Pasticceria Veneto – Brescia (Bs)

2°Fotografo: Federico Rongaroli – Brescia (Bs).

Vai Alla Galleria

Roberta & Daniele – 21 Luglio 2017 Rodengo Saiano (Bs)

In 2017,abbazia olivetana,bouquet,cake topper,fiori,foto della settimana,Foto senza pose all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Fotografo a Gussago,Fotografo a Gussago (bs),Fotografo Brescia e Provincia,Fotografo di Matrimoni,Fotografo di Matrimonio,Fotografo di Matrimonio a Brescia e Provincia,Fotografo di Matrimonio a Gussago,Fotografo di Matrimonio a Le Cantorie Gussago,Fotografo di Matrimonio a Rodengo Saiano,Fotografo di Matrimonio all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Fotografo di MAtrimonio in Franciacorta,fotografo di matrimonio in lombardia,fotografo di matrimonio in provincia di brescia,Fotografo di Nozze,Fotografo di Nozze a Brescia,Fotografo di Nozze a Gussago,Fotografo di Nozze a Le Cantorie Gussago,Fotografo di Nozze all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Fotografo di Nozze in Franciacorta,fotografo di nozze in lombardia,Fotografo Franciacorta,Fotografo in Franciacorta,Fotografo Matrimonio Gussago,Franciacorta,groom,Gussago,La foto della settimana,matrimoni,Matrimonio,Matrimonio a Le Cantorie Gussago,Matrimonio all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Matrimonio senza pose a Le Cantorie Gussago,Nozze a Le Cantorie Gussago,Nozze all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Nozze senza pose a Le Cantorie Gussago,photographer in brescia,Photographer in Franciacorta,reportage di Matrimonio,Reportage di Matrimonio a Le Cantorie Gussago,Reportage di Matrimonio all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,reportage di Nozze,Reportage di Nozze a Le Cantorie Gussago,Reportage di Nozze all'Abbazia Olivetana Rodengo Saiano,Rodengo Saiano,sposa,sposo,wedding,Wedding Cake,Wedding Photographer in Brescia,Wedding Photographer in Franciacorta,Wedding Photographer in Gussago,wedding photographer in Le Cantorie Gussago,wedding photojurnalist in Le Cantorie Gussago,wedding reportage,wedding reportage in Le Cantorie Gussago by @lezD / 5 Febbraio 2018 / 0 Comments

Cerimonia: Abbazia Olivetana – Rodengo Saiano (Bs).

Ricevimento: Le Cantorie – Gussago (Bs).

Catering: I Ricevimenti – Rezzato (Bs).

Partecipazioni: Xclusive & 3d Creations – Brescia (Bs).

Auto degli Sposi: Luigi Pansera – Brescia (Bs).

Make Up Sposa: Michela Salvadori – Brescia (Bs).

Animazione: Mariapaola Novelli – Lonato (Bs).

2°Fotografo: Federico Rongaroli – Brescia (Bs).

Lo scatto del taglio della torta in cui si vede un fulmine sullo sfondo si è classificata al settimo posto nel 2 contest 2017 della WPJA nella categoria Weather.

Vai Alla Galleria

Sarah & Stefano – 24 giugno 2017 Le Cantorie Gussago (Bs)

Cerimonia e Ricevimento: Le Cantorie- Gussago (Bs).

Catering: Boccon D’oro – Brescia (Bs).

Allestimenti Floreali: Elena Fiori – Lonato (Bs).

Musica e Animazione: Elodea – Brescia (Bs).

Vai Alla Galleria

Perché fotografare (Una risposta personale)

Nel post precedente ho cercato di dare una risposta alla domanda “perché fotografiamo?”, eppure so che questa risposta non è sufficiente a chiudere questo discorso, allora perché fotografiamo?

Questa domanda per chi deve fotografare è come la pagina bianca per chi deve scrivere, spesso un ostacolo che sembra insuperabile sul proprio cammino, facendo questa domanda ho avuto la paura di scoprire che tutto quello che faccio ogni giorno è in realtà inutile, mi sono chiesto cosa posso fare per dare un senso alla mia vita e sono rimasto senza risposte.

Eppure so che, anche se non possono saziare la fame nel mondo, le fotografie possono obbligarci a guardare negli occhi chi ha fame e ad affrontare il problema, anche se non possono far finire le guerre con un click, possono spingere le persone a fare pressioni ai governi per farle smettere, ma so anche che il rischio di assuefazione a queste immagini è dietro l’angolo, che per attirare la nostra attenzione i fotografi ci propongono immagini sempre più dure e difficili da guardare e che il pubblico diventa sempre più indifferente a quello che vede, oggi l’immagine del soldato americano ucciso a Lipsia realizzata da Capa rischierebbe di passare inosservata.

La fotografia quindi è un gatto che si morde la coda?

Penso che nel mondo d’oggi non si possa più fare a meno della fotografia, sono convinto che per un professionista diventa sempre più difficile offrire una visione che sia allo stesso tempo accattivante esteticamente (per attirare l’attenzione del fruitore), piena di significato e funzionale al contesto in cui è inserita, ma questa è la sfida che affronta ogni giorno un professionista e che rende interessante questo mestiere, però non basta a giustificare la scelta di prendere una macchina fotografica e iniziare a fotografare (si possono trovare sfide da affrontare ogni giorno in ogni mestiere).

Per cercare di dare una risposta quindi bisogna partire da se stessi, perché io fotografo?……(CONTINUA)

C’è sempre un motivo per stupirsi – Settimane di silenzio e considerazioni sparse

Quest’anno non ho scritto molte cose sul blog, ci sono un paio di ragioni e posso anche svelarle: