Skip to main content
Fotografo di matrimoni a Salò

Quest’anno sto provando a tenermi informato sulla situazione dei matrimoni e a farne un resoconto mensile:

 

Ho sperato veramente nel 5 marzo per una svolta, ma la mia speranza è stata disattesa.

Cosa sappiamo oggi?

In questo momento l’Italia è quasi tutta zona rossa, i matrimoni sono consentiti nel rispetto di tutte le precauzioni per il contenimento del contagio, sono sospesi tutti i ricevimenti fino al 6 aprile.

Ieri ho contattato il mio comune per sapere cosa posso fare come fotografo, hanno girato la mia chiamata alla polizia locale.

Un’operatrice mi ha gentilmente spiegato che posso continuare a lavorare da casa ma, per tutto quello che va fatto in presenza di altre persone, i miei clienti devono dimostrare di avere stretta necessità del mio servizio.

Alla luce di queste informazioni resta difficile giustificare ritratti di coppia o di famiglia, così come gli appuntamenti conoscitivi con gli sposi.

Cosa possiamo fare?

Chi conosce il settore dei matrimoni sa che c’è un lungo lavoro di programmazione nei mesi precedenti all’evento, questo lavoro attualmente va svolto da remoto.

Personalmente posso dirvi che i matrimoni che avevo a maggio sono stati rinviati, ho sentito alcuni colleghi e mi hanno racontato la stessa cosa.

Le incertezze rendono difficile programmare una cosa importante come le nozze.

Ribadisco il mio consiglio di gennaio:

Pensate a soluzioni alternative per il vostro grande giorno, fatevi aiutare dai vostri fornitori; video chiamate, telefonate o messaggi, va bene ogni cosa per capire quali strade si possono percorrere e farlo tutti insieme aumenterà le possibilità.

In questi giorni alcune associazioni di settore e il portale matrimonio.com hanno iniziato una raccolta di firme su change.org per portare il tema dei matrimoni all’attenzione del Presidente del Consiglio.

Non posso garantire che sia la soluzione ma ho deciso di firmare perché mi sembra più concreto del solo lamentarsi.

Quindi?

Cerchiamo di avere sempre e comunque un approccio positivo.

In questo momento non possiamo farci sopraffare dalla tristezza, i momenti di delusione sono normali ma superarli ci aiuta a crescere come persone e come famiglie.

Certe mattine non vorrei alzarmi dal letto, ma affrontare la giornata e trovare cose belle da fare è d’aiuto, quindi forza!

Come sempre, per ogni cosa non esitate a contattarmi.

Colonna Sonora: Blackbird – The Beatles

Leave a Reply